Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO
Il Codacons contro il GAP, una pericolosissima piaga sociale.
 
Da anni stiamo tentando di calmierare un fenomeno che non tutti conoscono: il gioco d'azzardo patologico.
 
Per questo collaboriamo, tra le altre circostanze, con Siipac lazio per elaborare strategie e attività di contrasto e prevenzione.
 
Innanzitutto che cos'è il gioco d'azzardo patologico?
 

Fonte: http://www.siipac.it/it/patologie/dipendenza-da-gioco-dazzardo

Il GAP, acronimo per il gioco d’azzardo patologico, è poco conosciuto sicuramente per il fatto di avere un’apparenza innocua, socialmente ben accettata e con profonde tradizioni popolari. In realtà, finché la sua pratica si mantiene nei termini di una tranquilla frequentazione, esso può svolgere un ruolo ricreativo e ludico assolutamente positivo. Pressanti problemi nascono quando, per una serie complessa e profonda di cause, il piacere del gioco diventa un impulso incontrollabile, patologico, che arriva a stravolgere i rapporti familiari, sociali, finanziari in una maniera forse ancora troppo sconosciuta nel nostro paese. Ma chi è il giocatore d’azzardo patologico? Nel corso della lunga esperienza maturata, il Dr. Cesare Guerreschi (“Giocati dal gioco”, Edizioni Kappa; 2000) ha ritenuto opportuno differenziare 6 macrocategorie di giocatori d’azzardo:

  • Giocatori patologici per azione: sono persone che hanno perso il loro controllo sulla loro attività di gioco d’azzardo. Quest’ultima per loro, è la cosa più importante nella vita, poiché li mantiene in azione e quindi “vivi”. Le relazioni ed attività familiari, sociali e lavorative vengono influenzate negativamente dall’attività di gioco.
  • Giocatori patologici per fuga: sono giocatori che trovano nell’attività di gioco sollievo da sensazioni di ansia, solitudine, rabbia o depressione. Usano il gioco d’azzardo per sfuggire da crisi o da difficoltà. In questo caso, il gioco ha un effetto “analgesico” e non una risposta euforica.
  • Giocatori sociali costanti: per queste persone il gioco d’azzardo è la forma principale di relax e di divertimento, ma è in secondo piano rispetto alla famiglia e al lavoro.
  • Giocatori sociali adeguati: queste persone giocano per passatempo, per socializzare e per divertimento. A questa categoria appartiene la maggioranza della popolazione adulta.
  • Giocatori antisociali: coloro che si servono del gioco al fine di ottenere guadagni illegali.
  • Giocatori professionisti: sono persone che giocano d’azzardo per professione e, considerandolo una professione si mantengono attraverso di esso.

Alle categorie dei giocatori patologici per azione e per fuga, appartengono le persone bisognose di aiuto psicologico e psichiatrico, chiamate anche vittime del gioco. Il loro è un mondo colmo di sofferenza, di bugie, debiti e disperazione. La scienza ufficiale ha riconosciuto il gioco d’azzardo patologico come disturbo mentale nel 1980. Il Manuale Statistico e Diagnostico dei Disturbi Mentali, edito dall’American Psychiatric Association, ha incluso nella terza edizione dello stesso, il gioco d’azzardo patologico, definendolo come un impulso irresistibile e incontrollabile, che poteva progredire in intensità ed urgenza, consumando sempre più risorse di tempo, di energia di pensiero e di emozioni. I criteri diagnostici furono modellati su quelli delle tossicodipendenze ed includevano i concetti di tolleranza e astinenza.

 
Come posso evitare di diventare ludopatico?
 
Il metodo migliore è quello di non giocare o, perlomeno, giocare il meno possibile - ad es. prefissandosi un budget al di sopra del quale si interrompe ogni giocata - e affidarsi sempre e solo a siti e concessionari di licenze legali.
 
Ho provato a seguire i vostri consigli ma non riesco a fermarmi: cosa posso fare?
 
Innanzitutto parlare del problema e coinvolgere parenti e amici è un ottimo modo per iniziare a rendersi conto del problema.
Ma non basta: serve aiuto da veri e propri professionisti del settore che sappiano come affrontare il problema.
Non tutti sanno che il g.a.p. è stato inserito nei lea (livelli essenziali di assistenza) per cui è possibile rivolgersi ai Servizi ambulatoriali di diagnosi, cura e reinserimento, pubblici o privati accreditati (SerT o SMI/Servizio Multidisciplinare Integrato “SerT privato accreditato”) chiedendo aiuto alla propria ASL di riferimento (alcuni comuni hanno attivato numeri verdi per poter ricevere richieste di aiuto).
 
Dove posso avere ulteriori informazioni?

Può essere visitato il sito del Ministero della salute al link:

http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_5.jsp?lingua=italiano&id=60&area=Disturbi_psichici

Esistono delle norme capaci di contrastare la diffusione del gioco d'azzardo patologico?

Certamente sì. Molte Regioni hanno approvato specifici provvedimenti volti a prevenire la diffusione dei fenomeni di dipendenza dal gioco - anche se lecito - e a tutelare le persone maggiormente esposte ai rischi che ne derivano.
Si segnala, in particolare, il Consiglio Regionale delle Marche, che ha approvato la legge recante "Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico e della dipendenza da nuove tecnologie e social network".
Questa legge prevede premi per gli esercizi "no slot", vieta l'installazione di congegni per il gioco entro un raggio minimo di 300/500 mt. da "luoghi sensibili" (scuole, università, sportelli bancomat e simili), proibisce la pubblicità dell'apertura o dell'attività delle sale, incoraggia l'avvio di campagne informative sui danni prodotti dal gioco d'azzardo patologico.

Cosa fa il Codacons per contrastare la diffusione del gioco d'azzardo patologico?

Basta scorrere la lista dei comunicati stampa, e la rassegna, riportati sotto, per scoprire l'attività che giornalmente il Codacons porta avanti per contrastare il gioco d'azzardo patologico.
Ma non solo. Forse non sai che il Codacons è stato inserito nell'Osservatorio istitutito ex art. 7 co 10 DL 158 del 2012 (VEDI ATTO DI NOMINA: CLICCA QUI) e sta attivamente partecipando ai suoi lavori.

CLICCA QUI PER VEDERE IL PIANO D'AZIONE NAZIONALE


Comunicati stampa (135 articoli)
13/02 2017 - GIOCHI: MONOPOLI, SPESA ITALIANI A 19MLD EURO, QUASI 1% PIL
[Sezione: Comunicati stampa]
12/02 2017 - TASSE SU SALE GIOCHI: CODACONS FAVOREVOLE SE EVITERA’ RINCARI BENZINA
[Sezione: Comunicati stampa]
08/02 2017 - SANREMO: CODACONS CHIEDE DI CONOSCERE COMPENSO DI FRANCESCO TOTTI PER PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL
[Sezione: Comunicati stampa]
09/01 2017 - OSTIA, LASCIA BIMBO IN AUTO PER GIOCARE A SLOT MACHINE
[Sezione: Comunicati stampa]
05/01 2017 - GIOCO D’AZZARDO: DOMANI IN PIAZZA NAVONA SPECIALE TOMBOLA CODACONS PER SPIEGARE AI BAMBINI I RISCHI LEGATI AL GIOCO
[Sezione: Comunicati stampa]
04/01 2017 - ROMA: IL 6 GENNAIO IN PIAZZA NAVONA SPECIALE TOMBOLA CODACONS CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO
[Sezione: Comunicati stampa]
18/11 2016 - CALCIO: LA FIGC VUOLE TENERE SEGRETO L’ACCORDO CON INTRALOT. CODACONS RICORRE ALL’ANAC
[Sezione: Comunicati stampa]
16/11 2016 - ROMA: DANNEGGIA CON ACIDO VIDEOSLOT PERCHE’ PERDEVA TROPPI SOLDI
[Sezione: Comunicati stampa]
09/11 2016 - ROMA, SALE SLOT: CODACONS CHIEDE DI SPOSTARE QUELLE VICINO LE SCUOLE
[Sezione: Comunicati stampa]
08/11 2016 - ROMA: CENTRO STORICO OFF LIMITS PER SLOT MACHINE
[Sezione: Comunicati stampa]
17/10 2016 - GIOCHI: I COMUNI DI NAPOLI, BOLZANO, CESENA E RIGNANO SULL'ARNO PREMIATI PER LA LOTTA AL GIOCO D'AZZARDO
[Sezione: Comunicati stampa]
14/10 2016 - GIOCO D’AZZARDO: IL COMUNE DI BOLZANO PREMIATO PER L’IMPEGNO SUL FRONTE DELLA LEGALITA’
[Sezione: Comunicati stampa]
13/10 2016 - GIOCO D’AZZARDO: IL COMUNE DI ALBA PREMIATO PER L’IMPEGNO SUL FRONTE DELLA LEGALITA’
[Sezione: Comunicati stampa]
06/10 2016 - CALCIO: NAZIONALE ITALIANA SPONSORIZZATA DA INTRALOT. CODACONS DENUNCIA LA FIGC IN PROCURA
[Sezione: Comunicati stampa]
05/10 2016 - GIOCHI: CARENZE INFORMATIVE SUI “GRATTA E VINCI”. CODACONS CHIEDE INCONTRO A MONOPOLI E LOTTOMATICA
[Sezione: Comunicati stampa]
05/10 2016 - GIOCHI: Il MINISTRO LORENZIN RIFIUTA DI PRESENTARI AL CDS PER DIFENDERE IL COMUNE DI NAPOLI E BATTERSI CONTRO LA LUDOPATIA...
[Sezione: Comunicati stampa]
26/09 2016 - GIOCHI: IL 29 SETTEMBRE RENZI, PADOAN E BARETTA TENTANO DI SVUOTARE I POTERI DELLE REGIONI E INCASSARE DAI LUDOPATICI PI...
[Sezione: Comunicati stampa]
15/09 2016 - ROMA: PRESENTATA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SU PROLIFERAZIONE SELVAGGIA DI SALE SLOT NELLA CAPITALE
[Sezione: Comunicati stampa]
08/09 2016 - ROMA, CODACONS DENUNCIA: RISCHIO CAOS AMMINISTRATIVO PER LA CAPITALE
[Sezione: Comunicati stampa]
06/09 2016 - GIOCHI: NIENTE SLOT IN BAR E TABACCHERIE
[Sezione: Comunicati stampa]
Rassegna Stampa (323 articoli)
15/02 2017 - Ludopatia, ogni italiano spende in media 1.600
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Quotidiano di Sicilia]
14/02 2017 - «Bene la tassazione delle sale giochi»
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Avvenire]
14/02 2017 - Codacons, giochi: numeri drammatici. Spesa italiani a 19 miliardi di euro, quasi 1% Pil
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: PressGiochi.it]
14/02 2017 - Spesa per il gioco, il Codacons: «Numeri drammatici»
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Corriere Nazionale]
13/02 2017 - Una tassa sul gioco per combattere la dipendenza da gioco
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Sicilia Journal]
13/02 2017 - Tasse su sale giochi: Codacons favorevole se eviterà rincari benzina
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: PressGiochi.it]
13/02 2017 - Tassa su sale da gioco, il Codacons dice sì
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Corriere Nazionale]
13/02 2017 - Manovra, Codacons: “Bene tassa unica su sale da gioco, utilizzare parte dei proventi per cura ludopatia”
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Agimeg]
13/02 2017 - Tasse su sale giochi. Codacons favorevole se eviterà rincari sulla benzina
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Agenpress]
13/02 2017 - Italiani dipendenti da sale slot, gratta e vinci, lotterie e videopoker
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Agenpress]
13/02 2017 - Giochi:Codacons,dati drammatici, Italia primo mercato Europa
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Ansa]
12/02 2017 - Manovra: Codacons, bene tassa giochi se evita accise benzina
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Ansa]
12/02 2017 - Codacons: Tasse su sale giochi? Si se eviteranno rincari benzina
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Asca]
08/02 2017 - Sanremo: Codacons chiede a Rai se Totti prendera' un compenso
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: AGI]
08/02 2017 - Sanremo 2017, Codacons: "La Rai ci dica la verità sul compenso di Francesco Totti"
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Liberoquotidiano.it]
08/02 2017 - Sanremo, Codacons: Conti e De Filippi parlino di ludopatia durante intervento Totti
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Velino.it]
08/02 2017 - Sanremo. Codacons chiede di conoscere il compenso di Totti al Festival. Conti e De Filippi parlino di ludopatia
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Agenpress]
08/02 2017 - Totti a Sanremo, il Codacons: «Sarà pagato?»
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Corriere Nazionale]
10/01 2017 - Ostia, lascia figlio in auto al gelo e gioca alle slot: "Era solo qualche partita". Convalidato arresto
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: RomaToday]
10/01 2017 - Codacons sul bimbo al gelo: «Chiudere prima le sale slot»
[Sezione: Rassegna Stampa] [Testate: Il Messaggero]