Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
SOCIALE

IL CODACONS SOSTIENE IL CASALE PODERE ROSA



Il Codacons sostiene il Casale Podere Rosa e scende in campo a tutela di tutti i cittadini che quotidianamente fruiscono di uno spazio ricco di iniziative sociali, culturali, formative e ricreative in una zona, quella del IV Municipio a ridosso del Casale di San Basilio, priva di strutture pubbliche della specie.

Il 6 dicembre scorso, il Dipartimento Patrimonio del Comune di Roma ha notificato una Determinazione Dirigenziale di riacquisizione dell’immobile di Via Diego Fabri violando un rapporto lungo oltre 23 anni in cui Casale Podere Rosa, nel rispetto di tutte le prescrizioni impartite nel tempo dal Comune di Roma e pagando regolarmente il canone richiesto, ha reso quello che era un fatiscente immobile in uno spazio al servizio dei cittadini dove insistono intense relazioni sociali, basate sul dono, sull’aiuto reciproco, sulla  collaborazione e la condivisione tra i cittadini.

Innumerevoli le iniziative che l’Associazione Casale Podere Rosa promuove: il mercato biologico, vera e propria istituzione in cui piccole aziende agricole ubicate nel comprensorio, certificate e controllate, offrono a prezzi sostenibili prodotti sani e a km zero. Vi sono poi il cinema, le attività per i ragazzi, i concerti, gli incontri culturali, la biosteria e la biblioteca, tutte realtà vissute dai cittadini del quartiere ma aperti a tutti.

Il Codacons interverrà ad adiuvandum nel ricorso al TAR di imminente proposizione avverso un provvedimento che si ritiene gravemente lesivo dei diritti dei cittadini e promuoverà specifiche iniziative presso le istituzioni di Roma Capitale affinché esse sappiano discernere tra le realtà sociali funzionanti ed efficienti sul territorio e sul piano sociale rispetto a quei soggetti che celano vere e proprie attività imprenditoriali dietro una facciata di finto associazionismo.

Per aderire all’iniziativa clicca qui.

Per ulteriori approfondimenti sull’attività del Casale del Podere Rosa visita il sito.