Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
VARIE - Comunicati stampa
venerdì, 21 aprile 2017

venerdì, 21 aprile 2017

ACILIA: E’ ANCORA EMERGENZA TOMBINI



CODACONS DENUNCIA: NONOSTANTE NOSTRE ISTANZE NESSUNO SI E’ MOSSO. PRONTI A DENUNCIARE X MUNICIPIO IN PROCURA






Prosegue l’allarme tombini ad Acilia, dove i residenti continuano a segnalare la presenza di tombini divelti che rappresentano un pericolo per  pedoni e motociclisti.
“Nelle scorse settimane abbiamo chiesto l’intervento dell’amministrazione locale per porre rimedio al problema, dopo che una donna era caduta a terra a causa di un tombino dissestato, per fortuna senza gravi conseguenze – spiega il Vicepresidente Codacons, Giovanni Pignoloni – Ad oggi la situazione è la stessa e nulla è stato fatto per venire incontro alle giuste richieste della cittadinanza. Per questo, se entro 10 giorni i tombini di Acilia che versano in condizioni di precarietà non verranno assestati correttamente, saremo costretti a denunciare il X Municipio alla Procura della Repubblica per la fattispecie di attentato alla sicurezza dei trasporti e per i pericoli fatti correre agli utenti” – conclude Pignoloni.



Sezioni: Comunicati stampa
Aree: VARIE, TRASPORTI
Parole chiave: tombini , acilia, Giovanni Pignoloni