Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
SPETTACOLO & MODA - Comunicati stampa
giovedì, 13 aprile 2017

giovedì, 13 aprile 2017

ANTITRUST: PREVENDITA BIGLIETTI CONCERTI, SANZIONI PER 1,7 MLN



CODACONS: ANTITRUST ACCOGLIE NOSTRE RICHIESTE, VICENDA NASCEVA DA DENUNCE CODACONS. ORA SUBITO OSCURAMENTO DEI SITI DI SECONDARY TICKETING






Esulta il Codacons per le sanzioni da 1,7 milioni di euro inflitte dall’Antitrust ad alcune società operanti nel settore della vendita di biglietti per concerti e spettacoli.
“L’Antitrust ha accolto le nostre richieste e ha riconosciuto le violazioni dei diritti dei consumatori – spiega il presidente Carlo Rienzi – La vicenda nasce infatti da numerose denunce del Codacons che aveva segnalato come i biglietti dei concerti andassero a ruba sui siti di vendita ufficiale, per comparire poi a prezzi astronomici sui siti di bagarinaggio online. Un fenomeno deprecabile e senza alcun controllo che ha arrecato danni per centinaia di milioni di euro agli utenti”.
“Chiediamo ora l’oscuramente dei siti web che realizzano il bagarinaggio online per evitare che gli illeciti riscontrati dall’Antitrust possano proseguire – aggiunge Rienzi – e forti delle conclusioni dell’Autorità, invitiamo gli appassionati di musica ad aderire all’azione risarcitoria del Codacons avviata contro i siti di secondary ticketing, attraverso la pagina pubblicata sul sito www.codacons.it”.




Sezioni: Comunicati stampa
Aree: SPETTACOLO & MODA
Parole chiave: Antitrust , biglietti, concerti, bagarinaggio, secondary ticketing