Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
TELEFONIA - Comunicati stampa
mercoledì, 10 settembre 2014

mercoledì, 10 settembre 2014

APPLE: IN ITALIA IPHONE 6 A PREZZI PIÙ ALTI D'EUROPA



CODACONS PROTESTA: UTENTI ITALIANI PENALIZZATI. ERA GIA’ SUCCESSO CON L’IPHONE 5

NON COMPRARE IPHONE 6 FINO A CHE i PREZZI NON SARANNO ALLINEATI ALLA MEDIA UE





Protesta il Codacons contro la decisione della Apple di commercializzare l’Iphone 6 in Italia a prezzi più elevati rispetto al resto d’Europa.
A quanto si apprende, nel nostro paese il modello base del nuovo smartphone varia da 729 a 949 euro, mentre per l’IPhone Plus si pagherà da 839 fino a 1.059 euro. Listini più cari rispetto a Germania, Spagna Portogallo, Austria, Belgio, Olanda, Finlandia e Irlanda, dove il modello base parte da 699 euro, mentre il Plus costa da 799 a 999 euro.
Analoga differenziazione di prezzo era già avvenuta con il lancio dell’Iphone 5, e già allora gli analisti puntarono il dito su precise strategie di marketing di Apple, tese a sfruttare la propensione all’hi-tech degli italiani rispetto ai cittadini di altre nazioni.
Ancora una volta gli utenti del nostro paese risultano penalizzati rispetto agli altri cittadini europei sul fronte dei prezzi praticati da Apple – afferma il Codacons – e arrivano a pagare per il medesimo prodotto fino a 60 euro in più. I listini praticati in Italia devono essere allineati a quelli in vigore nel resto d’Europa; fino a che questo non accadrà, invitiamo i cittadini a non acquistare il nuovo Iphone, in modo da spingere Apple a cambiare la propria strategia commerciale.




Sezioni: Comunicati stampa
Aree: TELEFONIA
Parole chiave: europa, listini, prezzi, iphone, apple