Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
SPETTACOLO & MODA - Rassegna Stampa
domenica, 19 marzo 2017
La Stampa

domenica, 19 marzo 2017

Biglietti truffa per Ed Sheeran Indagine sui bagarini 2.0




Biglietti venduti via internet a prezzi aumentati anche del 400%. Sono un centinaio i fan di Ed Sheeran che, per non perdere il concerto al Pala Alpitour, sono arrivati a sborsare centinaia di euro più del dovuto. Questo il dato che emerge dagli accertamenti della Finanza sul «secondary ticketing», il bagarinaggio 2.0. Gli esperti del nucleo di polizia tributaria sono al lavoro per risalire ai siti che smerciano illegalmente i biglietti. «Un fenomeno perverso», lo ha definito lo stesso Ed Sheeran. Il Codacons rivendica di aver presentato un esposto già il 3 febbraio. «Sui canali ufficiali i biglietti per Ed Sheeran si sono esauriti in meno di tre minuti. Poi ne sono comparsi sui siti di secondary ticketing a tariffe astronomiche: ne sono stati visti a 525 euro. Una speculazione inaccettabile». BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.
 



Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: SPETTACOLO & MODA
Parole chiave: Biglietti , Ed Sheeran, concerto , secondary ticketing, bagarinaggio
Testate: La Stampa