Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
TRASPORTI - Comunicati stampa
martedì, 18 aprile 2017

martedì, 18 aprile 2017

CROLLO PONTE FOSSANO, CODACONS: INCIDENTE GRAVISSIMO, E’ TRAGEDIA SFIORATA



PROCURA INDAGHI PER ATTENTATO ALLA SICUREZZA DEI TRASPORTI. INACCETTABILE CHE IN ITALIA PONTI RAPPRESENTINO UN PERICOLO PER UTENTI






Una tragedia sfiorata. Così il Codacons definisce il crollo di un ponte della tangenziale di Fossano avvenuto oggi.
“Si tratta di un incidente gravissimo, che segue di poche settimane un analogo cedimento registrato sull’A14 – afferma il presidente Carlo Rienzi – E’ inaccettabile che in Italia ponti e viadotti crollino con una frequenza tale da rappresentare un potenziale pericolo per l’incolumità degli utenti delle strade. La magistratura deve chiarire le responsabilità dietro il crollo del ponte di Fossano, indagando a 360 gradi, e per questo chiediamo alla Procura di procedere per la fattispecie di attentato alla sicurezza dei trasporti”.
“Già nel 2012 il Codacons aveva chiesto al Ministero dei Trasporti di attivarsi per imporre agli enti proprietari di ponti e cavalcavia controlli straordinari, finalizzati ad accertare la stabilità dei tratti sopraelevati e garantire la sicurezza delle strade – prosegue Rienzi – Purtroppo nessuno ci ha dato retta e se le istituzioni e gli enti gestori delle strade avessero accolto le nostre richieste, forse oggi non si registrerebbe questa incredibile sequenza di cedimenti”.





Sezioni: Comunicati stampa
Aree: TRASPORTI
Parole chiave: tangenziale , Fossano , ponte, cavalcavia, Carlo Rienzi , Ministero dei Trasporti