Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
BANCA - Rassegna Stampa
giovedì, 12 gennaio 2017
La Nuova Ferrara

giovedì, 12 gennaio 2017

Esposto Codacons sui debitori




Il Codacons ha annunciato di aver presentato espisti a otto Procure sedi di banche coinvolte in salvataggi pubblici, tra le quali Ferrara, per chiedere «il sequestro degli elenchi completi dei debitori insolventi a carico dei quali potrebbero emergere responsabilità e fattispecie penalmente rilevanti quali il reato di concorso in induzione alla bancarotta fraudolenta, con grave e diretto danno per tutti gli azionisti, correntisti e obbligazionisti subordinati». Con questo esposto è stato chiesto anche «il sequestro di tutti i beni delle società e/o delle persone fisiche che verranno identificate come debitori insolventi». A Ferrara è già incardinata un' indagine sulla bancarotta nata dalla dichiarazione dello stato d' insolvenza, che al momento si è concentrata sulla finestra temporale dell' aumento di capitale 2011 ma che dovrebbe ricostruire anche vicende più lontane nel tempo.
 



Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: BANCA
Parole chiave: debitori , banche, bancarotta fraudolenta
Testate: La Nuova Ferrara