Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
CLASSACTION - Codacons in azione
lunedì, 11 luglio 2016

lunedì, 11 luglio 2016

INVESTIMENTI "SICURI": VERIFICA CON IL CODACONS LA RISCHIOSITÀ DEI TUOI INVESTIMENTI FINANZIARI

L'Associazione avvia un'iniziativa per accrescere la consapevolezza (e quindi la sicurezza) degli investimenti, approfondendo la rischiosità del portafoglio titoli degli interessati



I FATTI. È cronaca recentissima il crack delle 4 banche (Carichieti, Carife, Banca Etruria e Banca Marche): migliaia di risparmiatori italiani hanno investito con fiducia in obbligazioni subordinate e in azioni ma i loro risparmi sono andati in fumo, con prospettive, nella migliore delle ipotesi, di un recupero pari all’80% delle somme investite, salvo recupero integrale a seguito di complesse azioni giudiziarie come quelle promosse dal Codacons.

Questi casi di risparmio tradito sono solo gli ultimi di una lunga serie di fatti che hanno coinvolto negli ultimi quindici anni centinaia di migliaia di risparmiatori che hanno perso i loro risparmi in investimenti come bond Argentina, Cirio e Parmalat, ma anche bond Giacomelli e Finmek, solo per citare i maggiori. E poi come non ricordare i casi di complessi e rischiosi prodotti finanziari come i famigerati 4YOU e MyWay su cui la Cassazione di recente si è pronunciata definitivamente rilevando, sotto diversi aspetti, la nullità di tali piani finanziari?

RISPARMIO TRADITO. I casi di risparmio tradito non si fermano qui: quotidianamente il Codacons riceve moltissime segnalazioni di nuovi casi di risparmio tradito, meno noti di quelli citati, ma non per questo meno dannosi.

Nella gran parte dei casi le perdite accusate si sono verificate perché il risparmiatore ha investito con fiducia in chi lo consigliava, credendo di aver sottoscritto investimenti poco rischiosi, come gli era stato assicurato verbalmente; salvo poi scoprire che nel concreto le cose non stavano affatto così perché, del tutto inconsapevolmente, aveva sottoscritto investimenti speculativi.

L'INIZIATIVA CODACONS. Aderisci anche tu all’iniziativa del CODACONS per la verifica della rischiosità dei tuoi investimenti: proprio per porre un argine a questo fenomeno, infatti, il Codacons ha intrapreso un’iniziativa di supporto per i propri associati di verifica della corrispondenza tra quello che l’investitore ha richiesto in termini di rischiosità dell’investimento e quello che effettivamente l’intermediario finanziario gli ha suggerito di sottoscrivere. Un investitore informato e consapevole è un investitore che non corre rischi di inaspettate sorprese.

PER ADERIRE. Iscriviti al Codacons al costo di 50 euro ed inviaci la documentazione relativa ai tuoi investimenti. Lo staff dell'Associazione analizzerà la documentazione inviata e ti contatterà comunicandoti il costo dell’analisi del tuo dossier, che sarà pari allo 0,50% del valore complessivo del tuo dossier titoli.

Riceverai in breve un report completo e di semplice lettura in cui ti saranno indicate le reali caratteristiche dei tuoi investimenti finanziari, dopo accurato esame da parte dei nostri esperti.


Il Codacons precisa che il report che verrà reso allo stato e sulla base della documentazione resa disponibile dal risparmiatore, non costituisce regola di comportamento con la quale si invita l’associato ad effettuare un certo tipo di investimenti a preferenza di altri, e che il Codacons non assume alcuna responsabilità dell’impiego che l’associato vorrà fare del report che gli verrà fornito, che deve essere considerato esclusivamente come un parere di carattere tecnico dell’Associazione, volto a fornire chiarimenti di supporto all’associato. Di conseguenza l’associato non potrà chiedere al Codacons di indicargli investimenti astrattamente idonei al proprio profilo finanziario e poiché tale attività rientra nelle prerogative specifiche dei professionisti della intermediazione finanziaria (banche, reti di promozione finanziaria, società di gestione del risparmio ecc.), regolate da una rigida normativa di settore, il risparmiatore dovrà rivolgersi ai suddetti professionisti per adeguare i suoi investimenti ai propri obbiettivi di investimento e alla propria propensione al rischio, eventualmente anche sulla base dei chiarimenti che saranno stati forniti dal Codacons.


Per partecipare a questa azione clicca qui.




Sezioni: Codacons in azione
Aree: CLASSACTION
Parole chiave: investimenti finanziari, investimento, risparmio tradito