Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
FORMAZIONE - Codacons in azione
giovedì, 1 aprile 2010

giovedì, 1 aprile 2010

LA TUTELA DEL CONSUMATORE



Il corso sarà tenuto dell' Avv. Prof. Pasquale De Matthaeis e concluso dal Presidente Nazionale del Codacons. 
Costo del Corso € 2.600 oltre ospitalità logistica. 


Breve premessa: 
il corso di tutela del consumatore si articolerà in lezioni della durata di due ore ciascuna, che comprendono una parte teorica (dai fondamenti storico - giuridici internazionali per arrivare al diritto ad essere informato e alla pubblicità ingannevole e comparativa)e una parte pratica (costituita da disegni,vignette,lucidi,filmati,casi concreti,interventi e discussioni dei corsisti). 
Si prevede di esaurire il corso in una quarantina di ore. 

Dal punto di vista teorico il corso sarà così strutturato: 

1) Introduzione di carattere storico-giuridico internazionale e nazionale: 
    a) U.S.A. e le prime leggi antitrust 
    b) Italia e la legge 10/10/90 n.287 
    c) Autorità garante della concorrenza 
    d) C.N.C.U. (Consiglio Nazionale Consumatori Utenti ) 

2) Quadro comparativo dei tre principali sistemi economici moderni : 
    a) liberismo 
    b) economia mista 
    c) collettivismo. 

3) Vantaggi e svantaggi delle diverse forme di mercato,dal punto di vista del consumatore. 
    a) concorrenza perfetta 
    b) monopolio 
    c) concorrenza monopolistica 
    d) oligopolio. 

4) Fonti normative: 
    a) mancanza di una tutela costituzionale 
    b) normativa comunitaria: 
        - trattato istitutivo di Roma (art.2,39,86 ); 
        - trattato istitutivo di Maastricht (art. 129 A ); 
        - trattato istitutivo di Amsterdam (art. 153 ) 

5) Programmi europei a favore dei consumatori (a livello europeo gli interessi dei consumatori vengono raggruppati in cinque categorie di diritti fondamentali ): 
    a) diritto alla protezione della salute e della sicurezza; 
    b) diritto alla tutela degli interessi economici; 
    c) diritto al risarcimento dei danni; 
    d) diritto all'informazione ed alla educazione; 
    e) diritto alla rappresentanza. 

6) L'attuazione in Italia: 
    - la legge italiana per i consumatori :legge n.281 del 30/07/1998 (art. 1 comma2). 
    - proposte di riforma 

7) Il diritto alla tutela della salute: 
    - la sicurezza dei prodotti 
    - l'alimentazione 
    - i cosmetici 
    - gli elettrodomestici 
    - i giocattoli 
    - le sigarette ed altri prodotti del tabacco 
    - i farmaci 
    - le sostanze e i preparati pericolosi. 

8) La sicurezza dei prodotti: 
    a) fonti: 
        - europee 
        - italiane 
    b) caratteristiche di sicurezza. 

9) L'alimentazione: 
    a) la legislazione europea 
    b) la legislazione italiana 
    c) i diversi prodotti alimentari. 

10) I contratti: 
    a) le clausole abusive nei contratti 
    b) settori di intervento: 
        - assicurazioni 
        - vendita di veicoli 
        - banche 
        - trasporti pubblici 
        - carte di credito 
        - contratti telefonici 
        - erogazione servizi gas e acqua 
        - contratti per corsi di studio 
    c) contratti fuori dai locali commerciali 
    d) contratti a distanza 
    e) contratti di multiproprietà. 

11) L'indicazione dei prezzi dei contratti di vendita: 
    a) direttiva europea 
    b) caratteristiche del prezzo 
    c) definizioni di prezzo. 

12) La responsabilità del produttore per il danno da prodotti difettosi: 
    a) fonti: 
        - direttiva europea 85/374CEE 
        - D.P.R. n. 224 del 24/05/88 (Italia) 
    b) elementi essenziali per la responsabilità del produttore 
    c) limiti di responsabilità del produttore 
    d) prescrizione dell'azione di risarcimento. 

13) Il diritto ad essere informato: 
    a) fonti: 
        - art. 129 A del trattato dell'UE 
        - legge n. 126 del 10/04/91 (Italia) 
        - D.M. n. 6/02/97 (Italia) 
    b) pubblicità ingannevole e comparativa: 
        - direttive europee 
        - D.L. n. 74 del 25/01/92 (Italia) 
    c) caratteristiche della pubblicità. 



Sezioni: Codacons in azione
Aree: FORMAZIONE
Parole chiave: formazione