Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
VARIE - Comunicati Stampa Consumernews
mercoledì, 12 maggio 2010

mercoledì, 12 maggio 2010

CHIESTO DI INTERROGARE GIOCATORI E DIRIGENTI DELLE DUE SQUADRE

Questo il testo dell'esposto inviato dal Codacons alla Procura Federale della Figc, affinchè venga aperta una inchiesta volta a verificare la regolarità della partita Lazio-Inter di domenica scorsa.

"La partita Lazio-Inter è finita sotto la lente di ingrandimento di tifosi, sportivi e politici. Di tutti, perchè è come se la gara dell'Olimpico non fosse ancora finita. Gli strascichi velenosi ce li porteremo dietro per molto tempo. A Roma, nei prossimi derby; in Italia, in tutti gli stadi e purtroppo anche all'estero. I giornali stranieri sono stati infatti durissimi sul calcio italiano dopo il discusso match tra biancocelesti e nerazzurri. Forti le reazioni scatenate dall'incontro, con sospetti, accuse, e addirittura interrogazioni parlamentari. Chi parla di bluff o peggio ancora di marcio e di combine. Fin dall'ingresso in campo di Lazio e Inter sono piovute minacce, neanche troppo velate attraverso gli striscioni esposti in curva nord, dai «spostamose» ai «se vincete ve menamo». […]
Alla luce di quanto esposto si rende necessaria una inchiesta per chiarire i fatti e dare risposte ai tanti dubbi sorti in queste ore'.
Tutto ciò considerato, il Codacons ha chiesto alla Procura di "avviare una indagine sull'incontro Lazio- Inter, convocando tutte le parti in causa anche al fine di valutare se possano configurarsi violazioni dell'art. 1 del regolamento di giustizia sportiva per violazione dei principi di lealtà, profili di responsabilità oggettiva a carico della Società Lazio e violazione dell'art. 6 regolamento giustizia sportiva (Illecito sportivo e obbligo di denunzia) per dare risposte ai tifosi e ai tanti soggetti che in questi giorni hanno sollevato dubbi e sospetti sulla regolarità della partita'.

Non entriamo nel merito della vicenda - spiega l'associazione - ma è evidente come le forti reazioni scatenate dall'incontro, con sospetti, accuse, e addirittura interrogazioni parlamentari, rendano necessaria l'apertura di una inchiesta. Sul blog www.carlorienzi.it tifosi e cittadini possono leggere il testo integrale dell'esposto, ed esprimere il proprio parere in merito alla partita.

 



Sezioni: Comunicati Stampa Consumernews
Aree: VARIE
Parole chiave: derby, gigc, lazio-inter, olimpico, procura federela, roma, stadio