Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |
www.carlorienzi.it
Segui il Codacons su Facebook Segui Carlo Rienzi su Facebook
Il Codacons su Twitter
Da leggere...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo 'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
Il tuo 5X1000 al Codacons
Servizio Civile Nazionale con il Codacons
Collabora con il Codacons
ALIMENTAZIONE - Rassegna Stampa
giovedì, 20 marzo 2008
Libero

giovedì, 20 marzo 2008

Ogni sabato carne a metà prezzo

Buone notizie per i consumatori milanesi: dal 29 marzo il Mercato all'ingrosso delle carni di Milano aprirà anche al pubblico. Lo ha annunciato ieri Roberto Predolin, presidente di Sogemi, la società che gestisce tutti i mercati agroalimentari all'ingrosso della città. Dopo gli accordi dell'assessore alle Attività produttive Tiziana Maiolo con le associazioni di panificatori e macellai per la vendita di prodotti scontati nella quarta settimana del mese, anche questa iniziativa servirà per contrastare il carovita. "In un momento così difficile dal punto di vista economico, i grossisti si sono dati da fare per venire incontro a chi non ce la fa ad arrivare a fine mese", ha dichiarato Predolin. Il Mercato all'ingrosso aprirà ogni sabato, a partire dal 29 marzo, dalle 9 alle 11, con ingresso in viale Molise 62, e occuperà un superficie di circa 300-400 metri quadrati. "La vendita sarà all'ingrosso", precisa il signor Bianchi, presidente dell'Associazio ne commissionari e commercianti all'ingrosso in bestiame e carni di Milano, "offriremo solo tagli anatomici (ovvero interi), che andranno dai 500 grammi ai 20 chili, a seconda dei pezzi". Le pezzature di carne verranno pre-confezionate, "per garantire ai consumatori una idonea sicurezza e il rispetto delle norme igienico-sanitarie", precisa Predolin. GRUPPI DI ACQUISTO Per evitare di ritrovarsi con una mucca intera in frigorifero, bisognerà organizzarsi per fare una spesa di gruppo, mettendosi d'accordo con parenti e vicini di casa. "Per venire incontro ai nostri clienti abbiamo istituito anche un servizio gratuito di consulenza taglio", spiega Bianchi: "chi compra grossi tagli al Mercato potrà poi recarsi in alcuni dei nostri punti vendita esterni per farsi tagliare la carne e ricevere consigli su come prepararla. E' importante pensare alla comodità oltre che al risparmio". Risparmio che sarà notevole, grazie ai "prezzi aggressivi, da un terzo a un quarto in meno rispetto a quelli dei supermercati", assicura Bianchi. I privati potranno acquistare la carne alle stesse tariffe dei commercianti, più il dieci per cento di Iva. Qualche esempio: lo spinacino di manzo sarà offerto a 3,30 euro al chilo, contro i 12/13 dei supermercati; lo scamone di manzo costerà 8,80 al chilo mentre fuori si trova a 18/20 euro; il controfiletto verrà venduto a 9,90 euro, un risparmio di oltre 15 euro rispetto al prezzo normale, che si aggira attorno ai 25 euro; lo stesso vale per le braciole: 3,85 euro contro gli 8/10 dei supermercati. Per risparmiare è necessario anche qualche accorgimento da parte dei consumatori: "E' importante che le persone rivalutino i tagli di carne meno pregiati, ma comunque buoni e soprattutto economici, e che imparino a fare la spesa in modo oculato", puntualizza Predolin. Per questo la Sogemi ha già preso accordi con l'Associazione Casalinghe, per organizzare alcuni incontri che insegnino come fare acquisti mirati e spendere meno. Esperto in materia è Mauro Antonelli, del Codacons, associazione per la tutela dei consumatori che periodicamente pubblica consigli su come affrontare il carovita. Per Antonelli, l'apertura al pubblico del Mercato è "una notizia positiva". VENDITA DIRETTA OK Tuttavia "il problema dei prezzi è ormai così drammatico che questi provvedimenti non bastano. Una soluzione concreta potrebbe essere l'attuazione di "farmer market", ovvero la vendita diretta da parte di agricoltori e allevatori nelle piazze di Milano, con cadenza settimanale". Nel frattempo, la Maiolo è soddisfatta dell'apertura del Mercato all'ingrosso, che tra l'altro applicherà gli sconti di fine mese previsti dall'accordo dell'assessore con i macellai. "Queste piccole iniziative, sommate una all'altra, possono fare la differenza per i consumatori". In arrivo, dopo Pasqua, nuovi sconti su frutta e verdura. Foto: CONTRO IL CAROVITA Il mercato all'ingrosso delle carni sarà aperto ogni sabato dalle nove alle undici Fotogramma IL MERCATO APERTURA AL PUBBLICO Il Mercato aprirà ogni sabato, dalle 9 alle 11, a partire dal 29 marzo prossimo. DOVE La vendita avverrà in uno spazio di 300-400 metri quadrati all'in terno del Mercato. L'ingresso è in viale Molise 62. L'OFFERTA Il Mercato venderà solo tagli interi di carne rossa: manzo, vitello, suino (comprese salsicce, spiedini e salamella) e, forse, agnello e capretto. Niente pollame. La carne sarà pre-confezionata. I PREZZI I clienti potranno acquistare alle stesse tariffe dei commercianti, più il dieci per cento di Iva. I prezzi saranno di un terzo o un quarto inferiori a quelli dei supermercati. Salvo per uso personale è vietato qualunque tipo di riproduzione delle notizie senza autorizzazione.


Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: ALIMENTAZIONE, EURO, FAMIGLIA
Parole chiave: associazione casalinghe, carovita, euro, farmer marcket, mauro antonelli, mercato ingrosso carni, roberto predolin, sogemi, tiziana maiolo
Testate: Libero