Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
ECONOMIA & FINANZA - Rassegna Stampa
venerdì, 13 gennaio 2017
Ansa

venerdì, 13 gennaio 2017

Pensioni: Tar, su bonus Poletti competente Corte conti


Inammissibile class action Codacons e migliaia pensionati




ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Per valutare la legittimità del cosiddetto 'Bonus Poletti' (erogato dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul blocco dell'indicizzazione delle pensioni deciso dal governo Monti, nel periodo in cui l'Italia era a rischio default) la competenza spetta al giudice contabile o al giudice ordinario. L'ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza pubblicata per un maxi-ricorso proposto dal Codacons e da 4.183 pensionati italiani. Col ricorso si contestava una "circolare" e un successivo "messaggio" con i quali l'Inps ha fornito istruzioni applicative sul decreto legge con il quale il governo ha dichiarato l'intento di dare attuazione alla sentenza della Consulta. Il Tar ha accolto l'eccezione di difetto di giurisdizione del giudice amministrativo formulata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, incardinandosi la giurisdizione in capo al giudice contabile e al giudice civile. (ANSA).



Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: ECONOMIA & FINANZA, CLASSACTION
Parole chiave: Corte dei conti , pensionati, pensioni, class action, tar del lazio
Testate: Ansa