Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
VARIE - Comunicati stampa
sabato, 24 dicembre 2016

sabato, 24 dicembre 2016

PIAZZA NAVONA: IL MERCATINO DELLA BEFANA FA FLOP



POCHI GLI STAND APERTI. CODACONS DENUNCIA: ORGANIZZAZIONE TARDIVA E APPROSSIMATIVA. ALLE ORE 17:30 DI OGGI IL PRESIDENTE CARLO RIENZI SPIEGHERA’ A STAMPA E CITTADINI LE RAGIONI DEL FLOP





Un vero e proprio flop il tradizionale mercatino della Befana di Piazza Navona, quest’anno rinominato "La Befana a piazza Navona", in calendario a partire da venerdì 23 dicembre e fino all'8 gennaio.
“Oggi solo pochissimi stand risultano aperti, tra cui quello del Codacons, mentre tutti gli altri gazebi restano chiusi – denuncia il presidente Carlo Rienzi – Un brutto spettacolo, considerato che l’evento prevedeva la presenza di 21 stand con giochi di strada, teatro, volontariato, prodotti agricoli, e iniziative a favore dei detenuti e per il lavoro. La responsabilità del fallimento del mercato di Piazza Navona è da ricercare nei ritardi dell’amministrazione comunale, che ha chiuso il bando solo lo scorso 21 dicembre, lasciando appena due giorni di tempo ai vincitori dell’avviso pubblico per organizzare i propri eventi, chiedendo loro pesanti fideiussioni”.
Proprio per denunciare l’approssimazione e i ritardi con cui il Comune di Roma ha organizzato quest’anno il tradizionale mercato della Befana, il presidente Codacons Carlo Rienzi terrà oggi una conferenza stampa alle ore 17:30 in Piazza Navona (presso il gazebo dell’associazione) spiegando ai cittadini e alla stampa i motivi alla base del flop della manifestazione.



Sezioni: Comunicati stampa
Aree: VARIE
Parole chiave: mercatino , Piazza Navona, befana, roma, carlo rienzi