Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
ECONOMIA & FINANZA - Rassegna Stampa
giovedì, 12 gennaio 2017
Quotidiano di Puglia

giovedì, 12 gennaio 2017

Prezzi alle stelle nei supermarket Esposto Codacons, caso in Procura




Prezzi ortofrutticoli alle stelle: il caso finisce nelle procure di tutta Italia, compresa quella leccese. Ieri, l' associazione dei consumatori Codacons ha presentato un esposto a ben 104 procure della Repubblica, denunciando quelle che ritiene «intollerabili speculazioni sui prezzi di frutta e verdura registrate in questi giorni e legate al maltempo». La neve che ha colpito tutta Italia, con un' eccezionale ondata di gelo anche nel centro sud nei giorni scorsi, non potrebbe giustificare l' aumento esponenziale - fino al 400%, secondo Coldiretti Puglia - di prodotti ortofrutticoli come bietole, cipollotti, cavolfiori, spinaci, rape, finocchi, carciofi. «Nella realtà - spiega Codacons nazionale - la maggior parte dei prodotti oggi in vendita è stata raccolta nelle settimane scorse, quando cioè non vi era alcuna emergenza neve e freddo. Addirittura vengono spacciate per nazionali frutta e verdura provenienti da paesi esteri, allo scopo di poter rincarare i prezzi con la scusa del maltempo». Ora spetterà alle indagini appurare chi e in quale punto della filiera produttiva si stia approfittando della situazione, per lucra re sulle tasche dei consumatori, ma anche degli agricoltori, che sono stati duramente e inesorabilmente danneggiati dalle ingenti nevicate dei giorni scorsi. Non è un caso che proprio tre giorni fa la Confagricoltura Puglia abbia chiesto lo stato di calamità naturale per la regione, messa in ginocchio non solo per le nevicate che hanno bruciato i raccolti, ma anche per le mancate conse gne dei prodotti precedenti alle gelate, per l' impraticabilità delle strade. Una situazione inammissibile per Gianni Cantele, presidente di Coldiretti Puglia, per il quale «la colpa non può essere imputata ai nostri agricoltori, già duramente danneggiati dalla straordinaria ondata di maltempo che ha azzerato produzioni e leso strutture e impianti. Gli ortaggi in «L' effetto delle gelate sui prezzi - spiega l' avvocato Piero Mongelli - si sarebbe dovuto avvertire tra 3-4 giorni. Meglio acquistare prodotti a km zero per avere prezzi più veritieri». Per il presidente regionale di Coldiretti Gianni Cantele «la colpa non può essere imputata ai nostri agricoltori, già duramente danneggiati dalla straordinaria ondata di maltempo». Tre giorni fa Confagricoltura ha chiesto lo stato di calamità naturale per tutta la regione, messa in ginocchio per le nevicate e per le mancate consegne dei prodotti. pieno campo sono andati quasi completamente distrutti e le strade bloccate hanno reso quasi impossibile le consegne. Bene ha fatto il Codacons, presentando un esposto a 104 procure della Repubblica di tutta Italia denunciando le intollerabili speculazioni sui prezzi di frutta e verdura registrate in questi giorni». «L' esposto è partito proprio grazie alle segnalazioni provenute dai consumatori di tutta Italia - spiega l' avvocato Piero Mongelli, coordinatore provinciale dell' Ufficio legale di Codacons Lecce -. La verità è che l' effetto delle gelate sui prezzi dell' ortofrutta si sarebbe dovuto riscontrare fra 3-4 giorni e non in questa settimana: il che rende ancor meno credibile questa impennata. Per questo motivo, spetta alla Procura individuare in quale punto della filiera - ci sono 6-7 passaggi nel percorso tra coltivatore e consumatore - si stia consumando la speculazione economica. Ai consumatori leccesi consiglio, pertanto, al fine di evitare di pagare di più prodotti che sono già stati acquistati 2 settimane fa, di rivolgersi a rivenditori a chilometro zero, perché accorciando la filiera si dovrebbero riscontrare prezzi maggiormente veritieri». S.Cos.
 
 



Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: ECONOMIA & FINANZA
Parole chiave: Prezzi , maltempo, ortofrutta, Piero Mongelli
Testate: Quotidiano di Puglia