Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
SCUOLA - Comunicati stampa
giovedì, 27 novembre 2014

giovedì, 27 novembre 2014

SCUOLA, SENTENZA UE: OLTRE 2.200 PRECARI FANNO CAUSA CON IL CODACONS



INTANTO CLAMOROSA INZIATIVA DELL’ASSOCIAZIONE IN FAVORE DEI PRECARI DELLA SCUOLA

IMMAGINI ESCLUSIVE AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE: IL CODACONS ENTRA A VIALE TRASTEVERE PER PIGNORARE LA POLTRONA DEL MINISTRO



Codacons Tv, il canale televisivo dell’associazione, ha ripreso in esclusiva l'ingresso dello staff del Codacons all'interno del Ministero dell'Istruzione di Viale Trastevere, dove – accompagnati da un ufficiale giudiziario – i legali hanno tentato il provocatorio pignoramento della poltrona del Ministro.
Il Miur, infatti, facendo orecchie da mercante di fronte alle loro legittime richieste, rifiuta di pagare oltre 2 milioni di euro (tra risarcimenti e differenze retributive) ai 2.200 precari che hanno fatto causa con il Codacons in tutta Italia. In questo modo da Viale Trastevere si combatte una sterile e insensata battaglia di retroguardia, destinata a finire spazzata dalla sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha aperto la strada a un fiume di ricorsi: basti considerare che il bacino degli insegnanti precari in cattedra più di tre anni si aggira tra le 250 e le 300 mila persone e che in meno di 24 ore già 7.000 precari della scuola, attraverso il sito del Codacons (CLICCA QUI),  hanno avviato l’iter per chiedere in tribunale il risarcimento dei danni subiti a causa del precariato.
Le clamorose immagini, riprese con una telecamera nascosta, andranno in onda alle ore 16:10 sul Codacons Tv (canale 695  Dtt Lazio), o in streaming collegandosi al sito www.codacons.it




Sezioni: Comunicati stampa
Aree: SCUOLA, CODACONS TV
Parole chiave: scuola, precari, pignoramento