Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
CRACK FINANZIARI - Rassegna Stampa
sabato, 12 aprile 2008
Il Messaggero

sabato, 12 aprile 2008

Sono già 140 gli investitori delle Marche che attraverso il Codacons...

I parte civile nei processi Cirio e Parmalat.  Persone, ricorda il Codacons, che avevano acquistato dalle banche titoli destinati in realtà agli investitori istituzionali, i soli in grado di diluire i rischi legati a investimenti di questo tipo. "I titolari di azioni e obbligazioni Cirio - ricorda l'associazione dei consumatori - hanno tempo fino al 12 maggio per costituirsi parte civile nel procedimento penale dinanzi al Tribunale di Roma, che vede imputati i soggetti coinvolti nel fallimento della società. Per gli azionisti e obbligazionisti Parmalat i termini per costituirsi davanti al Tribunale penale di Parma scadono invece il 4 maggio. "La costituzione di parte civile - ricorda l'associazione - è il principale strumento per tentare di recuperare le somme perdute nei due investimenti".


Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: CRACK FINANZIARI, BANCA, COME DIFENDERSI
Parole chiave: azionisti, banche, crack finanziario, obbligazionisti, processo cirio, processo parmalat, titoli
Testate: Il Messaggero