Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
CLASSACTION - Codacons in azione
venerdì, 24 febbraio 2017

venerdì, 24 febbraio 2017

TORNA LA VERGOGNA DEI FURBETTI DEL CARTELLINO: IL CODACONS INTERVIENE IN DIFESA DELLA COLLETTIVITÀ E DEI DIRITTI DEI CITTADINI

Un'incredibile storia di assenteismo arriva dall'ospedale Loreto Mare: l'Associazione interviene e mette a disposizione gratuitamente la nomina di persona offesa, necessaria per richiedere un eventuale risarcimento danni



I FATTI. Una situazione, purtroppo, estremamente diffusa e generalizzata di assenteismo dal lavoro all'interno dell'ospedale”. Le parole del procuratore reggente Nunzio Fragliasso fotografano alla perfezione quanto emerso dall'indagine durata due anni e caratterizzata da ore e ore di filmati, intercettazioni, pedinamenti, che ha riguardato la situazione dell'ospedale napoletano Loreto Mare.

Nel nosocomio, 94 dipendenti si sarebbero resi protagonisti (si fa per dire) di migliaia di episodi di assenteismo: la “strisciata plurima” dei badge e l'incredibile assenza dei dipendenti addetti all'ufficio rilevazioni presenze e assenze (!) avrebbero fatto il resto, e contribuito ad alimentare un malcostume che ricorre costantemente nelle cronache italiane.

LE INDAGINI. L'inchiesta coordinata dal Pm Ida Frongillo ha portato agli arresti domiciliari 55 persone (50 delle quali hanno ottenuto il permesso di recarsi.. Al lavoro!): tra questi un neurologo, un ginecologo, 9 tecnici di radiologia, 18 infermieri professionali, 6 impiegati amministrativi, 9 tecnici manutentori e 11 operatori sociosanitari. Tra loro spicca il caso di un medico, indagato, che – in pieno orario di servizio – preferiva giocare a tennis oppure fare acquisti in gioielleria.

In tre mesi i “furbetti” dell'ospedale Loreto Mare avrebbero arrecato un danno all'erario calcolato in 38 mila euro: un danno consistente, ma per il procuratore aggiunto di Napoli Alfondo D'Avino “calcolato per difetto”. In cinque anni, infatti, la proiezione del danno per la timbratura illecita dei badge si attesterebbe sugli 800 mila euro.

UN DANNO DUPLICE. Se gli illeciti fossero confermati i danni alla collettività sarebbero evidenti, con conseguenze palesi non solo a detrimento della P.A. ma anche della collettività e dei singoli cittadini, che già subiscono le conseguenze di una sanità pubblica allo stremo.

Il danno, insomma, sarebbe duplice: l’assenteismo dal lavoro ha infatti ripercussioni dirette per gli utenti, perché riduce le prestazioni erogate e peggiora i servizi resi alla cittadinanza. Proprio quella cittadinanza che, è bene ricordarlo, attraverso le tasse paga gli stipendi anche ai soliti “furbetti del cartellino”.

L'INIZIATIVA CODACONS. La gravità delle accuse e l'importanza della vicenda impongono il coinvolgimento del Codacons. L'Associazione ha scelto di costituirsi parte offesa nell’inchiesta della Procura di Napoli e ha già chiesto all’ospedale Loreto Mare di disporre il licenziamento immediato dei lavoratori assenteisti.

Inoltre, proprio per dare maggiore vigore all'iniziativa intrapresa, il Codacons ha deciso di mettere a disposizione di tutti i cittadini interessati, gratuitamente, la nomina di persona offesa: un atto simbolico (per testimoniare la risposta della collettività di fronte a questo genere di comportamenti) e insieme necessario (per richiedere, in caso di avvio di un procedimento, una richiesta di risarcimento danni nei confronti dei soggetti ritenuti responsabili).

PER ADERIRE. Se vuoi aderire gratuitamente a questa iniziativa clicca qui, potrai scaricare la nomina di persona offesa, predisposta dal nostro Staff legale, che ti permetterà di conoscere l'esito delle indagini e, in caso di rinvio a giudizio, costituirti parte civile nel processo penale per ottenere un giusto risarcimento.





Sezioni: Codacons in azione
Aree: CLASSACTION
Parole chiave: furbetti del cartellino, Loreto Mare