Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
AMBIENTE - Rassegna Stampa
sabato, 9 febbraio 2008
Corriere della Sera

sabato, 9 febbraio 2008

La presidente del Tribunale e monsignor Monti avevano chiesto di intervenire

De Corato: fate denuncia, risarciremo danni e spese mediche Al via il bando di concorso tra le compagnie: l'obiettivo è consegnare i primi assegni alle vittime entro un mese La polizza è una "risposta al dramma". Una, quella che mancava. Si affianca alle indagini di polizia e carabinieri, alle inchieste dei magistrati. E il dramma è ormai una "piaga sociale", per dirla con l'assessore Mariolina Moioli: "Le truffe agli anziani sono un reato odioso, colpisce i risparmi e gli affetti, brucia la tranquillità". Il Comune prova a restituirla con un'assicurazione contro raggiri, furti in casa, rapine e scippi agli sportelli bancari, al bancomat, alle Poste. Il servizio è stato approvato ieri in giunta e a breve partirà la gara d'appalto per trovare la compagnia assicurativa. Obiettivo: staccare i primi assegni entro un mese. Risposta all'allarme. "Dobbiamo fermare quest'emergenza " aveva detto don Eros Monti, braccio destro del cardinale Dionigi Tettamanzi, auspicando il potenziamento delle reti d'aiuto e assistenza. Il presidente del tribunale, Livia Pomodoro, aveva aggiunto che "troppe vittime, per vergogna e pudore, non chiamano polizia e carabinieri ". Perché il dramma ha un sommerso di disperazione. Quattro truffe in media al giorno, quelle denunciate, ma "sono molte di più quelle taciute", osserva il vicesindaco Riccardo De Corato. L'assicurazione può convincere gli anziani a parlare, ad affidarsi alle istituzioni, a farsi accompagnare. E ad agevolare le indagini della Procura. La polizza è riservata agli over 70. Sono 226 mila in città e di questi 92 mila vivono soli, deboli tra i deboli, "molti sono in condizioni economiche disagiate " chiosa la Moioli. Palazzo Marino mette in conto 400 mila euro per i risarcimenti da aprile a dicembre di quest'anno (ma la base d'asta è di 250 mila euro). Per essere rimborsato, l'anziano truffato deve avere un reddito loro annuo inferiore ai 30 mila euro, fare denuncia entro 24 ore e segnalarlo allo 02.88.45.68.93, Centralino sicurezza del Comune attivo sette giorni su sette, 24 ore su 24. Il raggiro? "Il pensionato può soffrirne fino a morire" spiega il geriatra Carlo Vergani. è già successo. è la paura dei duemila pensionati che nelle ultime settimane hanno affollato gli incontri nelle parrocchie con De Corato, Moioli, il pm Alberto Nobili e il comandante della polizia locale, Emiliano Bezzon. Perdere i risparmi e la dignità: una doppia ferita. La seconda, invisibile, ferma la voglia di vivere. Per questo, dalla Uil al Codacons, s'invocava da tempo un intervento del Comune: "Serve un indennizzo contro i raggiri". Ci aveva già provato la giunta Albertini, naufragando di fronte alla resistenza delle compagnie assicurative, ci riprova la giunta Moratti. C'è già riuscito il Comune di Parma, buon auspicio. Il progetto Milano prevede rimborsi per truffa o scippo fino a 500 euro, altri 200 euro per danni all'appartamento e 3.500 euro l'anno per le spese mediche. Sono 619 i fascicoli aperti per truffa in Procura, erano 568 nel 2006. I più colpiti, gli anziani: i raggiri sono aumentati del 114,5% negli ultimi sei mesi dell'anno scorso. Gli aguzzini, per lo più stranieri: 1.007 indagati su 1.349. Bande organizzate, nomadi in divisa, finti tecnici di elettricità e gas, si spostano da una regione all'altra. Gli ultimi due arrestati dalla polizia vivevano in un campo rom di Torino e da lì partivano per assestare i colpi in Lombardia. Almeno cinque a Milano. Il dramma quotidiano. Armando Stella Prevenzione La polizia insegna agli anziani a diffidare dei truffatori.


Sezioni: Rassegna Stampa
Aree: AMBIENTE, FAMIGLIA, COME DIFENDERSI
Parole chiave: alberto nobili, anziani, carlo vergani, emiliano bezzon, eros monti, livia pomodoro, mariolina moioli, riccardo de corato, scippi, sicurezza, trffe in casa, truffa
Testate: Corriere della Sera