Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
OSSERVATORIO TV - Comunicati Stampa Consumernews
martedì, 2 febbraio 2010

martedì, 2 febbraio 2010

SECONDO I TELESPETTATORI IL REGOLAMENTO NON PERMETTEVA LA NOMINATION

IL CODACONS CHIEDE A ENDEMOL E CANALE 5 DI FARE CHIAREZZA

L'indirizzo e-mail del Codacons è da ieri sera intasato di messaggi di protesta da parte di telespettatori fan di un concorrente del Grande Fratello, Mauro Marin, finito ieri in nomination.

Secondo le denunce dei teleutenti il concorrente in questione, in quanto "preferito' del pubblico, non sarebbe potuto finire tra i soggetti in nomination e quindi a rischio esclusione la prossima settimana. Ciò - stando sempre alle segnalazioni - sulla base del regolamento della trasmissione, che disporrebbe che il concorrente che raccoglie il maggior numero di voti dal pubblico (il preferito appunto) non possa andare in nomination, e che, in caso di ex aequo tra due nominati, ce ne sarà un terzo.

Dal momento che i telespettatori da casa affrontano dei costi per votare il proprio concorrente preferito, chiediamo formalmente a Canale 5 ed Endemol di chiarire i dubbi degli utenti - afferma il Codacons - e di farlo oggi stesso attraverso un comunicato da pubblicare sul sito internet del programma che spieghi dettagliatamente come stanno le cose, e se sia corretta o meno la nomination del concorrente Mauro Marin.


 



Sezioni: Comunicati Stampa Consumernews
Aree: OSSERVATORIO TV
Parole chiave: alessia marcuzzi, canale 5, grande fratello, mauro marin, nomination, programma, regolamento, televisivo