Il nostro sito utilizza i cookie. Per continuare la navigazione devi accettare il loro utilizzo.
Accetto
Info
Partner Gruppo Markonet
Non ingoiate il rospo
Cerca |

DA LEGGERE...
'Difendetevi! Manuale di sopravvivenza del consumatore' di Carlo Rienzi - Edizioni Cairo
'DISSANGUATI? La guida pratica per la tutela del consumatore' a cura del Codacons - ED. DE AGOSTINI
SANITA' - Comunicati stampa
giovedì, 13 aprile 2017

giovedì, 13 aprile 2017

VACCINI, CONFERENZA ALLA CAMERA: PER CODACONS PERICOLOSO RITORNO ALL’INQUISIZIONE



DA ISTITUZIONI E MEDICI LEGATI A DOPPIO NODO ALLA LOBBY DEI FARMACI CLIMA DISGUSTOSO E CENSURE MEDIEVALI






La conferenza alla Camera dei Deputati in tema di vaccini organizzata da Adriano Zaccagni mostra in tutta la sua evidenza quanto l’Italia sia rimasta indietro rispetto al resto del mondo.
“E’ bastato il solo annuncio di un incontro non contro i vaccini, ma sul tema della trasparenza sui vaccini, per scatenare l’Inquisizione e dare voce anche a soggetti e medici che non avrebbero alcun diritto di pronunciarsi, in quanto legati alle case farmaceutiche produttrici di vaccini e quindi in pieno conflitto di interessi – spiega il presidente Codacons, Carlo Rienzi – Da istituzioni e medici viene un clima disgustoso di censura e caccia alle streghe, che vorrebbe “mettere al rogo” chiunque osi chiedere maggiore chiarezza e più trasparenza sulle vaccinazioni, nell’interesse delle famiglie e dei bambini. Un ritorno al Medioevo che pone l’Italia indietro rispetto al resto del mondo e non aiuta certo il dibattito né a migliorare le vaccinazioni nel nostro paese” – conclude Rienzi, ricordando come il Codacons sia a totale favore dei vaccini, ma che occorra consentire alle famiglie di vaccinare i figli con i soli 4 vaccini obbligatori previsti dalla legge.



Sezioni: Comunicati stampa
Aree: SANITA'
Parole chiave: conferenza , vaccini, carlo rienzi